top of page

Lancio del libro "La Ragazza che abbandonò il Destino" by DIFFONDI LIBRO

“La Ragazza che abbandonò il Destino”

Alessandro Niccoli presenta un romanzo introspettivo in cui si racconta di un viaggio dell’anima attraverso luoghi, incontri e scambi. Un’opera di formazione che mostra quanto la fuga sia necessaria al ricongiungimento con la propria vera identità: ovunque è casa solo se le radici dell’io sono ben salde. Dall’autore di “Nafis e i corridoi colorati”, un nuovo romanzo che mette al centro l’amore per la natura e gli animali, il rispetto per la libertà individuale e l’accettazione di ogni diversità.“La Ragazza che abbandonò il Destino” è un delicato romanzo di formazione in cui si narra di un’avventura emozionante e di una profonda ricerca interiore, che porterà la protagonista Safaa ad acquisire consapevolezza di sé e a liberarsi dalle catene e dai preconcetti che le erano stati imposti dalla sua famiglia e dalla società. È l’intensa storia di una ragazza di diciassette anni che trova il coraggio di abbandonare le comodità e le sicurezze della vita famigliare per riappropriarsi della propria identità e della sua essenza più autentica; Safaa desidera mettersi in ascolto dei suoni della natura e del battito dei cuori delle persone, vuole conoscere nuove genti e culture, aspira a creare delle relazioni genuine e significative.Safaa non è il vero nome della protagonista; abbiamo imparato a conoscerla come Danit nel precedente romanzo dell’autore, “Nafis e i corridoi colorati”: in quest’opera ella ha cambiato nome scegliendone uno diffuso nel mondo arabo, e il cui significato è ‘purezza’. E la purezza e la semplicità sono proprio i valori che persegue la giovane, stanca di un mondo votato solo all’accumulo di beni materiali, al cinico individualismo e all’utilizzo di maschere per non mostrare le proprie fragilità. Safaa vuole essere sé stessa ma per farlo è cosciente di dover fuggire da quel contesto, di doversi mettere sulla strada per affrontare i suoi mostri interiori: in questa vicenda il viaggio diviene una potente metafora della scoperta di sé e di crescita personale. Un viaggio fisico ma soprattutto spirituale, condiviso in un primo momento con una cavalla ribelle quanto lei, Quercia, e poi anche con il suo amico Nafis, un’altra anima in cerca, un altro essere sensibile e desideroso di mantenere saldo il suo contatto con Madre Natura. La protagonista si immergerà nella vita dei boschi, si sentirà libera per la prima volta e incontrerà tante persone che allieterà con il suono melodioso del suo flauto; poi partirà con Nafis e un suo amico, Khalil, alla volta del Marocco, e nel deserto e in mezzo ai beduini scoprirà davvero cosa vuol dire vivere a pieno ogni istante, e trarre ricchezza e gioia dalla splendida diversità di questo mondo.Alessandro Niccoli ci conduce in un viaggio straordinario, permettendoci di conoscere a fondo la sua protagonista e di leggerle dentro; Safaa ci regala dei preziosi momenti di verità, e ci spinge a riflettere sulla nostra vita e a trovare il coraggio di intraprendere il nostro personale viaggio, alla ricerca di noi stessi.


LINK ACQUISTO SU AMAZON BOOK e EBOOK:





ALESSANDRO NICCOLI è nato nel 1968 a San Miniato. Fa l’avvocato, e scrive racconti. Nel 2013 ha vinto un premio speciale con il racconto Camminando, il tuo spirito sognai, pubblicato Del Bucchia Editore con i primi 20 in una raccolta di racconti sulla Via Francigena, poi inserito nel suo libro L’odore delle Rose(Europa Edizioni, 2019). Nel 2021 pubblica Nafis e i Corridoi colorati, ottenendo una serie di riconoscimenti e scalando le classifiche di Amazon.

 

56 visualizzazioni0 commenti

Comments


bottom of page