top of page
copertina_edited.jpg

Nafis

e i

Corridoi colorati

Un libro di

Alessandro Niccoli

Nafis e i Corridoi Colorati di Alessandro Niccoli

NAFIS E I CORRIDOI COLORATI

Nafis e i Corridoi Colorati

Il libro di Nafis è un viaggio che dovrebbe essere letto non solo da ogni politico, ma da ogni persona del pianeta.
Questo secolo delinea un qu
adro realistico sul futuro prossimo dell'umanità e del nostro pianeta e, soprattutto, dopo averci aperto gli occhi, offre le migliori possibili soluzioni che potranno salvarci.
Nafis è un ragazzo giovane che si ribella al consumismo, ai pregiudizi, ai luoghi comuni, e ai comportamenti negativi dell’uomo verso l’ambiente e gli animali. 
Siamo nel XXI secolo, in piena Pandemia, nel mezzo della IV rivoluzione tecnologica e di cambiamenti climatici sottovalutati, che ci costringeranno a cambiare dove, e come, viviamo; una vera e propria emergenza di specie.
Nafis apre gli occhi e inizia un cammino di ricerca e ribellione con amici che come lui non ci stanno a vedere aggredito il proprio ambiente da uomini e governanti privi di scrupoli. 
La natura e gli animali sono i veri protagonisti del libro.
Non esistono soluzioni definitive al problema della catastrofe climatica, e a ciò che comporta: migrazioni climatiche, povertà, distruzione di specie animali e sofferenze.
Il libro di Nafis offre Risposte in grado di cambiare le nostre vite e il nostro ambiente, che partono dal cambiamento personale fino ad arrivare ad una totale transizione ecologica.
Nafis vive con i suoi genitori in una fumosa città del Sud Europa, e di fronte ad una crisi esistenziale determinata dalla decadenza che vede, decide di abbandonarla per immergersi nella natura e a prendere delle decisioni risolutive.
Il viaggio parte dai suoi boschi, dove torna a vivere ospite della nonna, trampolino per le sue escursioni e riflessioni, per approdare ad una crescita interiore, trasformazione, analisi e soluzioni.
Studia e contempla gli incredibili messaggi della natura, instaura un rapporto privilegiato con gli animali.
Il viaggio di Nafis riesce ad essere un grande manuale teorico-pratico di sopravvivenza, nella difficile realtà attuale.
E’ Un manifesto di cambiamento e di crescita personale e collettiva per combattere la più grande crisi di valori della storia.
A chi è indirizzato questo libro?
A tutte e tutti coloro che vogliono dotarsi di coordinate chiare, per tornare ad una qualità della vita naturale e migliore, decodificando i tantissimi errati input culturali, in un dibattito ricco di disinformazione, come è quello sul tema ambientale.
A chi vuole mettersi in gioco per migliorarsi e per vincere una partita impari contro i signori del carbone e della distruzione.

-C'è chi combatte con le spade e chi usa le parole come armi. Le parole sono potenti, nel bene e nel male, smuovono idee, emozioni e masse. Nafis è un guerriero di parole, combatte le ingiustizie e le brutture del mondo con l'amore, l'esempio e con i suoi discorsi pieni di passione, che toccano nel profondo, fino a risvegliare coscienze addormentate. Lo fa con calma, pazienza e rispetto, ma mettendo in esse tutta la forza del suo animo e del suo amore.

-Esiste un filo sottile che unisce tutte le cose, anche quelle che sembra non c'entrino niente l'una con l'altra. Riuscire a seguire quel filo è come accendere una lampadina nella comprensione degli eventi. Ebbene, Nafis ha trovato il capo di quel filo, e con caparbietà, coraggio e perseveranza, riesce piano piano a districare la matassa e a fare luce sui problemi della Terra e sulle possibili soluzioni per liberare questo mondo dal grigio che lo attanaglia.                    
            Anna Vannucchi - Naturalista - Editing e Prefazione

illustrazioni da Sara Panicci
Parte dei ricavi del libro va in aiuto all’ass.ne sita in Toscana, di tutela cavalli maltrattati "IHP - Italian Horse Protection”.

google.com, pub-5788137556873975, DIRECT, f08c47fec0942fa0

ALESSANDRO NICCOLI

Alessandro Niccoli - L'autore di La Ragazza che abbandonò il Destino

Alessandro Niccoli è nato a San Miniato (Pisa) il 2.1.1968. Il suo interesse per il diritto e i beni comuni lo ha spinto a fare l’avvocato. Ha condotto opposizione politica nella sua città, per preservare l’ambiente da progetti di cementificazione, dalla diffusione di diserbanti e veleni della locale industria.

Nel 2013 ha partecipato ad un concorso letterario indetto da Del Bucchia Editore col racconto: “Camminando, il tuo spirito sognai”, pubblicato insieme ai primi classificati nel libro “I racconti della Via Francigena”. Nel 2019 è uscito in libreria con “L’odore delle Rose” edito da Europa Edizioni, e nel 2022, è stata pubblicata la II edizione, con 3 storie inedite a chiusura di un cerchio, tra cui "L'anello della Consapevolezza e La Scelta", oltre ad un restyling di illustrazioni e fotografie.

Per luglio 2023 è prevista la pubblicazione del III libro: 

"La ragazza che abbandonò il destino"

RECENSIONI

In un mondo brulicante di persone intente ad obbedire febbrilmente ai dettami, assuefatte dal grigiore della vita, Nafis è una scintilla di luce pura. Più maturo della sua età, accompagnato dalla fantasia intraprenderà un percorso di consapevolezza importante. Il suo è un viaggio introspettivo profondo, coinvolgente, che lo porterà a ritrovare quanto l'umanità ha smarrito secoli or sono: il vero, necessario contatto con la Natura e le sue creature ospiti

Nafis è un ragazzino fortunato: possiede la rara dote di saper vedere e ascoltare. Se da un lato questo lo rende consapevole della bruttezza di gran parte della quotidianità che vive, è dall'altro la sua forza, il motore che lo farà viaggiare nel recupero di un pensiero di giustizia ecologica e sociale. 
Ma in Nafis non dobbiamo ricercare l'idea romantica del fanciullino interiore; Nafis è piuttosto l'archetipo dell'essere umano, una figura antica che sempre più è perduta nel l'inconsistenza spirituale dell'uomo contemporaneo. Infatti Nafis "sa", e grazie al suo sapere riesce ad entrare in contatto con figure antiche quali Silenzio e Oscurità, che lo guideranno al recupero di un mondo possibile. 
Quello che possiamo fare è smettere di autoassolverci, riflettere, imparare e metterci in cammino... 

Il “romanzo” di Nafis si lascia alle spalle secoli di storia e parla ai lettori del XXI secolo.

Ci dice che un’altra Terra è possibile.

 

CARMEN

LUCIANO

BLOGGER

FRANCESCA

FEI

PITTRICE & SCULTRICE

MARIA FANCELLI 
Germanista, Emerita dell’Università di Firenze

In The Press

ULTIMI ARTICOLI

CONTATTI

Contatta il team di Nafis Book 

Unisciti al Blog

~Seguici su:

  • Black Facebook Icon
  • Instagram
bottom of page